Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Spagna del Sud 19 Gennaio – 12 Febbraio 2019

Gennaio 19 @ 8:00 - Febbraio 12 @ 17:00

L’Andalusia è tutto quello che si immagina essere la Spagna.
Di certo solo il nome di questa regione, baciata dal sole del Mediterraneo suscita immagini immediate nella mente, associazioni di colori, suoni e profumi inconfondibili.
L’Andalusia non tradisce le aspettative, ed è quasi sempre meglio di quanto ci si aspetta e di come la si  immagina.
L’Andalusia possiede numerosi contrasti interessanti che ne accentuano il suo fascino, c’è ancora una forte influenza moresca nei costumi tradizionali, nel carattere della gente e nella lingua del popolo. Con le sue tradizioni che vanno dalle corride al flamenco non è difficile definire questa regione come una delle più sgargianti in Europa. Con l’abbondanza di architettura moresca e il suo clima piacevole è facile capire perché la crescita del turismo è stata cosi forte negli ultimi decenni.

Riferimenti e informazioni:
Caputo Pierino
tel:
349 80 55 125
email:
pierino@salentocaravan.it
associazione@salentocaravan.it

 

 

Percorso e tappe:
1346 Km in Italia
2700 Km in Spagna

Partenza: 18 Gennaio 2019Lecce h16 – 17
Arrivo: 19 Gennaio , Porto di Civitavecchia h14

Imbarco: 19 Gennaio h23.59
Arrivo: 20 Gennaio, Puerto de Barcellona h20.30
Sosta e pernotto: Citystop Barcellona – 253 Rambla de Guipúscoa 08020 Barcelona
GPS: N41º 25′ 27.039″ E2º 12′ 26.526″

 1.  Monastero di Sante Creus
Si trova nel territorio dell’Alt Camp, in una valle vicino al fiume Gaiá.
Il complesso è un eccellente esempio delle tendenze architettoniche dei monasteri cistercensi. La sua costruzione si è dilata nel tempo tra i secoli XII e XVIII. La facciata della chiesa, coronata da merlature, è romanica del XI secolo e presenta uno spettacolare finestrone gotico. Ha pianta a croce latina, con tre navate e cinque cappelle. Il chiostro è gotico e fu costruito da Giacomo II nel 1313. Sul pavimento della sala capitolare sono scolpite le tombe di vari abati del monastero.

Arrivo:  21 Gennaio h9.00
Partenza:  22 Gennaio  – h08.45
Sosta e pernotto: Parking Monastero Santes Creus – 5 Carrer Camp dels Avellaners – 43815 Aiguamurcia
GPS:  N41º 21′ 2.88″ E1º 21′ 46.182″
km: 123

 2.  Lleida
Arrivo: 22 Gennaio 
Partenza: 22 Gennaio
Sosta: Parking Leida – 46 Avinguda de Blondel – 25002 Lleida
GPS:  N41º 36′ 47.52″ E0º 37′ 31.44
km: 58

 3.  Basilica di Nostra Signora Saragozza

Saragozza, una delle principali città della Spagna. Il capoluogo dell’Aragona sorge sulle rive del fiume Ebro, a metà strada tra Madrid e Barcellona. Ci sono numerosi motivi per scoprire questa città aperta e ospitale.
Arrivo:  23 Gennaio  – h20
Partenza:  24 Gennaio  – h08,45
Area di sosta: Parking Zaragoza – 5 Calle de Palencia – 50015 Zaragoza – Spain
GPS: N41º 39′ 43.208″ E0º 52′ 46.304″
Km: 152

 4.  Toledo

Toledo è una delle città spagnole più ricche di monumenti. Conosciuta come “la città delle tre culture”, perché qui convissero per secoli cristiani, arabi ed ebrei, Toledo conserva all’interno delle sue mura un patrimonio artistico e culturale composto da chiese, palazzi, fortezze, moschee e sinagoghe. Questa grande diversità di stili artistici trasforma il centro storico del capoluogo de Castiglia – La Mancia in un autentico museo all’aria aperta, una caratteristica grazie alla quale gli è stata conferita la condizione di Patrimonio dell’Umanità.
Arrivo:  24 Gennaio  – h18
Partenza:  26 Gennaio  – h08,45
Sosta e pernotto: Camping El Greco – Carretera CM-4000. Km 0,7 – 45004 Toledo
GPS: N39º 51′ 52.92″ O4º 2′ 48.084″
Km: 382

 5.  Consuegra
Arrivo:
Partenza:
Area di sosta: Parking Consuegra 17 Calle Fuentecilla 45700 Consuegra
GPS: N39º 27′ 14.4″ O3º 36′ 39.996″

 6.  Cordoba
Situata nell’entroterra dell’Andalusia, Cordova è un compendio di passato e modernità. Questa città millenaria, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è un’eredità vivente delle diverse culture che si susseguirono nel corso della sua storia.

Mesquita de Cordova

Pochi posti al mondo possono vantare di essere stati capitale prima dell’Hispania Citeriore durante l’Impero romano e dopo del Califfato degli Omayyadi. Uno splendore palpabile nell’intellettualità di questo centro del sapere e della conoscenza che ha visto nascere figure come Seneca, Averroè o Maimonide.
Arrivo:  26 Gennaio h.18
Partenza:  29 Gennaio h.08,45
Sosta e pernotto: Area de servicio de Cordoba 618 Avenida Conde de Vallellano – 14004 Córdoba
GPS: N37º 52′ 30″ O4º 47′ 12.012″
Km: 342

 7.  Siviglia

Situata sulle rive del fiume Guadalquivir, Siviglia ha ereditato il ricco patrimonio arabo e l’antica condizione di prospero porto commerciale con le colonie d’America. Il capoluogo andaluso sprizza allegria e vitalità in ciascuna delle vie e delle piazze che conformano il centro storico, al cui interno è racchiuso un interessante complesso di edifici dichiarati Patrimonio dell’Umanità e quartieri dal profondo sapore popolare come Triana e La Macarena.
Arrivo:  29 Gennaio h11
Partenza:  01 Febbraio h08,45
Sosta e pernotto: Area de servicio Sevilla 4 Calle Quinto Centenario
41011 Sevilla
GPS: N37º 21′ 43.56″ O5º 59′ 39.948″
Km: 145

 8.  Jerez de la Frontera

Jerez de la Frontera, assai conosciuta per i suoi vini, i cavalli e il flamenco, conserva un centro storico che è stato dichiarato complesso storico-artistico. È una delle località più nobili della provincia di Cadice che riunisce l’aspetto signorile dei palazzi aristocratici con l’aria popolare delle case tipiche dell’Andalusia. Queste caratteristiche diventano evidenti ogni anno nella celebrazione della Fiera del Cavallo, dichiarata d’Interesse Turistico Internazionale. Questa straordinaria offerta culturale si arricchisce con i sapori della gastronomia regionale, nella quale spicca la Denominazione d’Origine Jerez-Xérès-Sherry Manzanilla-Sanlúcar de Barrameda. Una visita ad alcune delle cantine della città aiuterà il visitatore a comprendere la sua profonda tradizione vinicola.
Arrivo:  01 Febbraio h11
Partenza:  03 Febbraio h.08,45
Sosta e pernotto: Área Taller Webcaravan 1 Calle de la Investigación 11407 Jerez de la Frontera
GPS: N36º 42′ 39.24″ O6º 7′ 15.852″
km: 91

 9. Tarifa

Baelo Claudia Resti della polis Romana

Arrivo:  03 Febbraio h11
Partenza:  04 Febbraio h08,45
Sosta e pernotto: Área de servicios de Tarifa 6 Avenida Pintor Guillermo Pérez Villalta 11380 Tarifa
GPS: N36º 1′ 4.8″ O5º 36′ 37.872″
Km: 191

 10. Bagni e Ponte di Ronda

In un angolo della leggendaria città di Ronda, come un tesoro nascosto, si trovano questi antichi bagni arabi, che si sono conservati nel corso dei secoli in modo eccezionale.
Situati nell’antico quartiere della Ronda andalusí, attuale quartiere di San Miguel, sono alimentati dalle acque del vicino ruscello delle Culebras, attraverso un sofisticato sistema idraulico imperniato sulla tradizionale ruota araba. Presenta le tre zone abituali in questo tipo di complessi termali: le sale per bagni freddi, tiepidi e caldi. Quella centrale è la più ampia, con begli archi ribassati su mattoni e pietre che sostengono volte a botte dove si aprono lucernari stellati con chiusura a vetri. Si conserva anche la zona delle caldaie che serviva a scaldare l’acqua e che, dopo la conquista cristiana della città, fu trasformata in laboratorio per la concia di cuoio e pelli.
Arrivo:  04 Febbraio h11
Partenza:  05 Febbraio h.08,45
Sosta e pernotto: Área de servicios de Ciudad de Ronda 7 Calle Torero Francisco Romero 29400 Ronda
GPS: N36º 45′ 7.92″ O5º 8′ 52.476″
Km: 138

 11. Granada

Ai piedi della Sierra Nevada, tra i fiumi Darro e Genil, si estende una delle città più interessanti dell’Andalusia orientale. L’impressionante retaggio andalusì si aggiunge a gioielli architettonici del Rinascimento e alle più moderne strutture del XXI secolo
Arrivo:  05 Febbraio h11
Partenza:  07 Febbraio h08,45
Sosta e pernotto: Camping Motel Sierra Nevada 214 Carretera de Jaén 18013 Granada
GPS: N37º 11′ 53.52″ O3º 36′ 41.76″
km:138

 12. Tabernas

Arrivo:  07 Febbraio
Partenza:  07 Febbraio
Sosta: Parking Fort Bravo 04200 Tabernas
GPS: N37º 2′ 53.16″ O2º 25′ 13.44″
Km: 141

 13. Almeria

La più orientale delle province andaluse domina un litorale di spiagge quasi vergini e un territorio interno caratterizzato da singolari ecosistemi semidesertici. Quello che fu uno dei porti più importanti del Califfato di Córdoba, ci svela la sua Alcazaba e la Cattedrale sulle rive del Mediterraneo. Strade strette e facciate imbiancate a calce compongono parte del panorama del suo centro storico. Oltre alla storia e alla cultura, Almería offre spiagge, parchi naturali, sia di alta montagna che della costa, e una gastronomia che renderà questo viaggio indimenticabile.
Arrivo:  07 Febbraio h.18
Partenza:  09 Febbraio h08,45
Sosta e pernotto: Parking del puerto Almería Muelle de Levante S/N 04007 Almería
GPS: N36º 49′ 58.08″ O2º 27′ 54.144″
Km: 46

 14. Valencia

La più orientale delle province andaluse domina un litorale di spiagge quasi vergini e un territorio interno caratterizzato da singolari ecosistemi semidesertici. Quello che fu uno dei porti più importanti del Califfato di Córdoba, ci svela la sua Alcazaba e la Cattedrale sulle rive del Mediterraneo. Strade strette e facciate imbiancate a calce compongono parte del panorama del suo centro storico. Oltre alla storia e alla cultura, Almería offre spiagge, parchi naturali, sia di alta montagna che della costa, e una gastronomia che renderà questo viaggio indimenticabile.
Arrivo:  09 Febbraio h18
Partenza:  10 Febbraio h08,45
Sosta e pernotto: Parking Valencia 16 Avinguda dels Germans Maristes
46013 Valencia
GPS: N39º 27′ 9″ O0º 21′ 52.9956″
Km: 428

  Barcellona
Arrivo: 10 Febbraio – h.18
Partenza: 11 Febbraio Imbarco via nave per Civitavecchia h22
Km: 350

Arrivo: 12 Febbraio, Porto di Civitavecchia h18
Ritorno per Lecce

Dettagli

Inizio:
Gennaio 19 @ 8:00
Fine:
Febbraio 12 @ 17:00

Luogo

Barcelona
Barcelona, Spagna + Google Maps